Il fascino della classica porta bianca in legno

Porte bianche casa

Condividi se l'articolo ti è piaciuto!

 38 visualizzazioni totali,  2 visualizzazioni odierne

Il concetto di porta bianca in legno oggi si può declinare in mille diverse varianti. Dalle porte in legno massello, laccato in bianco per dare un tocco di luce a un ambiente piccolo, per arrivare fino alle porte bianche in legno scorrevoli, interno o esterno muro, particolarmente giovani e alla moda. La scelta della giusta porta bianca in legno dipende da moltissimi fattori diversi, a partire dai gusti di chi la desidera installare.

Una porta bianca in legno classica

Anche laddove si decide di installare una classica porta bianca in legno laccato, senza troppi fronzoli e con pannello lineare e in legno massiccio, è possibile dare un tocco di originalità scegliendo un’installazione particolare. La novità degli ultimi anni è costituita dalle porte filo muro: creano una continuità tra la parete e l’apertura, risultando al contempo discrete ma anche ad effetto. Le possibilità date dalle porte filo muro sono ampliate ulteriormente dai battiscopa filo muro; danno vita a stanze che, senza sembrare asettiche, offrono uno stile pulito e lineare, perfettamente in linea con i gusti e i colori oggi preferiti dai designer di interni di tutto il mondo.

Una porta bianca in legno ma non solo

Il colore bianco per le porte, ma anche per gli arredi o per le pareti, consente di dare maggiore luminosità ad un ambiente. Non solo, il vantaggio di una porta bianca è anche quello di non passare mai di moda e di poter essere facilmente abbinata a qualsiasi mobile o complemento d’arredo presente in una stanza. Una volta installate le porte interne completamente bianche, sarà possibile ravvivare una stanza con un accessorio multicolore, ad esempio un canvas da appendere alla parete. Una porta bianca può però essere scelta anche in materiali diversi dal legno massiccio; in commercio si trovano modelli di porte bianche anche laminate, laccate o in vetro. Quest’ultima è una soluzione sempre più apprezzata, perché permette un corretto fluire della luce tra diversi ambienti. Perfetto per creare una sorta di quinta che separa i diversi ambienti della zona giorno, mantenendoli però sempre uniti tra loro, grazie alla trasparenze del vetro.

Porte bianche in legno: belle e decorate

Mantenendo il concetto di porta bianca in legno è possibile poi sbizzarrirsi con i diversi stili, con le decorazioni, con il modello di pannello da scegliere per la propria casa. Non è necessario che una porta bianca sia una sorta di tela vuota; si può arricchire con decori a pantografo, che danno spessore e movimento al pannello esterno, anche nel caso in cui sia di un colore bianco candito. Le porte bianche laminate si arricchiscono di linee, particolari e finiture originali; ad esempio la finitura lucida del laminato offre una buona luminosità agli ambienti, senza richiedere una spesa eccessivamente elevata. Una porta bianca può declinarsi poi anche nelle diverse versioni di porte oggi disponibili: a battente, scorrevoli, a libro, rototraslanti, a bilico o a doppia anta. Per ogni apertura della casa, per ogni ambiente, per qualsiasi problematica di spazio, esiste una porta bianca in legno o in vetro perfetta per offrire una soluzione originale e piacevole.

Scopri di più sulle porte bianche in legno sul magazine Garofoli.

Lascia un commento