scegliere caldaia

Installazione di caldaie per risparmio energetico: quale scegliere!

L’installazione di caldaie una delle attività che di solito viene svolta dalle ditte idrauliche o da un idraulico professionista. Abbiamo chiesto ai nostri amici di termoidraulica.roma.it, un’azienda di Roma che opera in questo settore di darci alcuni consigli per capire come scegliere un tipo di impianto che ci consenta anche di risparmiare.

Installazione caldaie: 8 tipi di impianti da valutare

In sostanza le tipologie di impianti da valutare, prima di pensare al montaggio di una caldaia sono 8. Vediamo di capire le differenze di risparmio fra di loro.

Attenzione lo scopo dell’articolo non è spiegare in modo tecnico il funzionamento dei vari tipi di caldaie ma quello di evidenziare la capacità di risparmio.

Caldaia a pompa di calore integrate ai pannelli solari termici

Questo tipo di impianto è considerato uno dei migliori modi per risparmiare sulla bolletta. Infatti il suo funzionamento è associato ad un impianto fotovoltaico e come sappiamo i pannelli solari producono l’energia elettrica. In questo tipo di impianto l’energia prodotta dal fotovoltaico riscalda l’acqua e quindi si riesce ad abbattere il costo della bolletta in modo notevole con un risparmio anche del 75%.

Caldaia a gas

Qui si suddividono  4 tipi di combustibili

  • Gas
  • Metano
  • Gpl
  • Gasolio

In questo caso la caldaia che consente un maggior risparmio energetico è quella a metano.

Caldaia a condensazione

La caldaia a condensazione sfrutta comunque gas, metano, gasolio o gpl però ha un sistema innovativo che la rende a tutti gli effetti una caldaia ad alto rendimento energetico e in questo caso si possono anche ottenere delle detrazioni fiscali previsto dal Bonus caldaie e dalla Legge di Bilancio.

Caldaia a camera aperta o camera stagna

Questa tipologia di impianto rientra nella categoria delle caldaie a condensazione quindi l’installazione di caldaie di questo tipo consentono un grosso risparmio energetico.

In cosa differiscono l’una dall’altra? La differenza sta nel modo in cui l’aria che provoca la combustione a gas viene immessa all’interno della camera.

Nella caldaia a camera aperta l’aria entra in modo naturale e libero all’interno dell’impianto e raggiunge la camera di combustione.

Nella caldaia a camera stagna l’aria viene immessa per aspirazione. In sostanza la caldaia è dotata di un tiraggio forzato con il quale l’aria viene aspirata.

Caldaia Murale

Le caldaie a muro sono molto utili dove non per ottimizzare spazio perché sono compatte.

Quanto puoi risparmiare in bolletta con il montaggio di una caldaia murale? Dipende dalla tipologia. La semplice caldaia a muro a gas ha prezzi più economici.

Però la caldaia murale a condensazione, anche se più cara, nel corso degli anni viene abbondantemente ripagata dal basso consumo energetico e come abbiamo già scritto dalle detrazioni fiscali previste dalla legge per questo tipo di impianto ad alto rendimento.

Caldaia a biomassa

Cosa significa biomassa? Si tratta di tutti i residui che vengono prodotti dalle coltivazioni agricole o dai residui dovuti alla deforestazione o taglio degli alberi e infine dai scarti prodotti da colore che lavorano il legno. Questi rifiuti riciclabili vengono usati per essere trasformati in energia e combustibile.

Negli ultimi anni sono nate nuove tipologie di caldaie a biomassa progettate appunto per trasformare in combustibile ed energia i scarti menzionati sopra. Con l’installazione di caldaie a biomassa si possono alimentare sia piccole abitazioni quanto edifici più grandi.

Esistono caldaie con varie dimensioni e potenza proprio per soddisfare tutte le esigenze e che possono essere alimentate con :

  • Pellet: sono dei cilindretti di legno pressato ottenuti grazie alla lavorazione degli scarti del legno)
  • Clippato: oltre a pezzetti di legno il clippato è composto anche dalla sansa, noccioli di vari tipi di alberi, residui vegetali secchi. Insomma tutto ciò che la natura scarta può essere riciclata e con opportuni trattamenti usata per alimentare una caldaia.
  • Legna: alcune caldaie ecologiche funzionano benissimo con legna asciutta

Le caldaie a biomasse oltre che consentire un bel risparmio energetico fanno anche un favore all’umanità producendo energia senz’altro più pulita.

Ora che abbiamo fornito qualche spunto come risparmiare con i vari tipi di impianti di riscaldamento, non ti rimane che decidere cosa acquistare e contattare una ditta idraulica per l’installazione della tua caldaia nuova

Lascia un commento