acne collo

Brufoli sul collo nell’uomo e nella donna: cause e rimedi

I brufoli sono sicuramente l’inestetismo per eccellenza. La loro presenza non è simbolo o sinonimo di giovinezza o gioventù; possono infatti colpire sia nell’adolescenza che in età adulta. Una volta comparsi, non ci resta altro che correre ai ripari con qualche consiglio che vi aiuterà sia nella prevenzione che nella cura.

Solitamente i brufoli sono delle fastidiosissime bollicine rosse, con la punta bianca. Molto spesso compaiono sul viso, sul colla, sulla nuca, sul mento o comunque in zone che produce molto sebo. Possono comparire anche sulle guance e sul tronco. I brufoli si formano soprattutto per cause ormonali, anche se le cause della loro formazione, però, sono svariate: un’eccessiva produzione di sebo (sia per predisposizione genetica che per cause ormonali), poca pulizia che causa l’otturazione dei pori che non riuscendo ad espellere in maniera naturale il sebo creano l’infiammazione, e lo stress.

Abbiamo due tipologie di Acne: quella giovanile e quella tardiva.
Quella giovanile interessa gli adolescenti durante lo sviluppo sessuale; quella tardiva compare nell’adulto. Può manifestarsi con forme più lievi o più gravi e, se si insinua in profondità nei tessuti, può portare alla formazione di cisti o lasciare cicatrici molto evidenti.

Alcuni rimedi contro l’acne

Di seguito trovate alcuni rimedi che vi aiuteranno a combattere i brufoli

  • Miele e cannella: ottimo rimedio naturale contro i brufoli. Attraverso la realizzazione di una maschera, contenente questi ingredienti, la vostra pelle sarà più liscia e sicuramente purificata.
  • Il tè verde: anche il tè verde è un ottimo rimedio ai brufoli, berne le giuste quantità, può dare beneficio grazie alle sue proprietà antiossidanti.
  • Il bicarbonato: da sempre grande rimedio contro lo sporco ostinato, risulta essere molto efficace anche contro i brufoli. Grazie ad una passata di bicarbonato, ovviamente lieve, in poco tempo noterete una riduzione delle dimensione dei brufoli, fino alla scomparsa.
  • La menta selvatica: ottimo rimedio contro le macchio derivate dall’acne, ci sarà bisogno di spremere il suo succo in un bicchiere e strofinare il viso con lo stesso.
  • Succo di cetriolo: anche il succo di cetriolo può essere un ottimo rimedio; bisognerà berne 2 o 3 tazze a settimana, per notare subito alcuni cambiamenti. Il cetriolo purificherà il sangue, dando alla pelle un aspetto chiaro e

L’Acne sul collo è molto fastidiosa, poiché la pelle, essendo più spessa, causa talvolta gravi sfoghi acneici o lesioni cistiche. Circa il 15% di persone affette da acne, accusa sintomi anche sul collo. Alcuni accorgimenti:

  • Lavare bene il collo, almeno 2 volte al giorno, 3 se avete una sudorazione intensa.
  • Usate detergenti delicati, appositi per pelli delicate o arrossate.
  • Non usate mai spugne o altri materiali simili. Queste sono le prime cause per nuove infezioni ed irritazioni cutanee.
  • Evitate di strofinarvi con le mani.
  • Usare creme secche e non grasse
  • I capelli lunghi possono portare calore ed irritazione, perciò se non volete tagliarli, cercate di portare la coda, così da far respirare il collo.

Brufoli sul collo, le cause

I brufoli sul collo sono causa di cattiva alimentazione, stress, cattiva igiene e squilibrio ormonale. Ovviamente la zona colpita varia da persona a persona; molte persone nonostante la medesima causa scatenante, possono presentare i brufoli in diversi punti del corpo. Nonostante il luogo non faccia preoccupare molte persone, anche i brufoli sul collo possono causare cicatrici e macchie permanenti; perciò raccomandiamo chiunque avesse questi problemi di iniziare subito una cura e prendere determinati accorgimenti, onde evitare situazioni sgradevoli.

Le cause nella donna

Le cause scatenanti l’acne sul collo sono varie e cambiano dall’uomo alla donna. Vediamo il caso delle donne:

  • I brufoli sul collo delle donne spesso sono causati da periodi di stress, e sbalzi ormonali.
  • Alcune volte ci si chiede la correlazione tra brufoli sul collo ovaio policistico. Nel caso in cui vi trovaste in questa situazione, consigliamo di rivolgervi il più presto possibile al vostro medico.

Le cause negli uomini

Per gli uomini il discorso cambia, e i fattori scatenanti possono essere diversi.

  • La barba: sicuramente i peli non garantiscono il passaggio dell’aria e favoriscono l’accumulo di sebo e infezioni. L’acne causata dalla rasatura è chiamata acne keloidalis nucale.
  • Lo stress: si sa che gli uomini tendono a non sfogare il loro stress e cercare di dimenticarsi di qualsiasi accaduto; questo aiuta l’infezione a crescere ed espandersi.

Esiste anche una Mappa dei brufoli, che mette in relazione la zona dove si è espansa l’acne, con un malessere più profondo del nostro corpo.

mappa dei brufoli

 

 

Lascia un commento